Quattro persone sono state arrestate in Italia per presunto rapimento di un britannico


Un giudice italiano ha confermato l’arresto di quattro persone accusate di aver rapito un britannico di 25 anni.

Patrick Sam Grosh di Londra è stato rapito e tenuto prigioniero per otto giorni mentre era in vacanza in Italia in una residenza nella cittadina di Monte San Costo nel centro di marzo. È stato rilasciato mercoledì dalla polizia che lo ha rintracciato con un localizzatore sul suo cellulare.

Rubens Belica Gnana, 18 anni, Ahmed Rajraji, 21, Donna Conte, 22, e Aurora Carbani, 20, sono stati arrestati con l’accusa di estorsione. I quattro vivono tra Monte San Ciusto e la vicina città di Montecranaro.

Il tenente colonnello Massimiliano Mencini, della Divisione di Maserata della squadra per le operazioni speciali dei Carabinieri del ROS in Italia, è stato incaricato venerdì di indagare su come la polizia avrebbe contattato il rapitore e la squadra di Tamilcams.

Uno dei sospettati ha detto al giudice venerdì che Temkcams gli doveva 1,000,7 mila (£ 5,900) e che il rapimento è stato organizzato per convincere la sua famiglia a inviare denaro.

La polizia ha trovato l’uomo ammanettato e scalzo con i mobili spinti contro il muro nella stanza buia. La polizia ha detto che era stato nutrito di tanto in tanto ed è stato “testato psicologicamente” dal test.

I detenuti di Tamilcomps hanno contattato i suoi genitori nel Regno Unito e hanno chiesto loro di inviargli 7.000 per il suo rilascio.

Il padre dell’uomo ha contattato il National Crime Bureau (NCA) nel Regno Unito, che ha allertato la polizia italiana.

L’uomo ha detto alla polizia di essere in Italia dall’inizio di giugno per fuggire dal Regno Unito dopo essere stato bloccato fuori dal virus corona.

Negli ultimi mesi aveva viaggiato in diverse città, tra cui Napoli, Sorrento, Firenze e Bologna, prima di venire in Macedonia. L’uomo era con un amico al momento del rapimento ed è fuggito e ha informato i parenti nel Regno Unito.

Andrea Gentili, sindaco di Monte San Costa, ha detto che 8.000 residenti sono stati “scioccati” dalle notizie del rapimento.

“Abbiamo sentito parlare di rapimenti solo in TV”, ha detto Gentle alla stampa italiana. “Siamo un piccolo paese, quindi un evento come questo ci stupisce ancora di più. Ci dispiace tanto attirare l’attenzione su una storia come questa”.



Source link

Redazione

Related post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: