i segnali più evidenti a cui dovresti prestare attenzione fin da subito

 i segnali più evidenti a cui dovresti prestare attenzione fin da subito


L’artrite è una condizione che colpisce le articolazioni, e potrebbe influire sull’aspettativa di vita. Ecco i segni a cui fare attenzione

L’artrite può avere un forte impatto sulla qualità della vita, ma se si adottano misure per gestirla, la condizione non dovrebbe ridurre l’aspettativa di vita. Tuttavia, secondo la National Rheumatoid Arthritis Society ci sono alcuni segnali rivelatori per capire se l’artrite influenzerà o meno la durata della tua vita.

Cos’è l’artrite

L’artrite è un termine generico per indicare più di 100 condizioni che colpiscono le articolazioni, provocando dolore e gonfiore; nel Regno Unito, ad esempio, più di 10 milioni di persone hanno l’artrite o altre condizioni simili. Vivere con l’artrite non è facile, ma se prendi provvedimenti per minimizzarne l’impatto, questa condizione non dovrebbe compromettere la salute generale. (Leggi anche: Artrite reumatoide: potrebbe dipendere dal tuo intestino! Lo studio che la collega allo squilibrio del microbiota)

Lo studio 

Un recente studio olandese ha confrontato i tassi di mortalità dal 1997 al 2012, e ha rilevato che in questi 15 anni sono diminuiti su base annua, sebbene rispetto agli individui di pari età e sesso, sia rimasto più alto. Fortunatamente, la maggior parte delle persone che convivono con l’artrite può vivere una vita lunga e appagante se adotta misure per mantenere la condizione sotto controllo.

Vi sono alcuni segni che possono rivelarsi indicatori di come questa patologia possa influire sulle aspettative di vita, come:

  • la giovane età di esordio
  • la lunga durata della malattia
  • la presenza di altri problemi di salute.

Utilizzando queste informazioni, gli operatori sanitari dovrebbero essere in grado di identificare precocemente quali pazienti sono ad alto rischio di morte precoce, e intervenire in modo appropriato, se possibile, per controllare i fattori di rischio rilevanti.

Inoltre, è importante sapere che vi sono diverse cose che si possono fare per rallentare lo sviluppo dell’artrite, come:

  • seguire una dieta sana ed equilibrata
  • mantenere un peso corporeo adeguato per ridurre la pressione sulle articolazioni, e scongiurando così il rischio di ulteriori complicazioni
  • fare attività fisica può alleviare l’artrite, può aiutare a ridurre e prevenire il dolore.

L’esercizio fisico regolare può anche:

  • migliorare la gamma di movimento e mobilità articolare
  • aumentare la forza muscolare
  • ridurre la rigidità
  • aumentare l’energia.

Alcuni esercizi sono in grado di conferire particolari benefici alle persone che vivono con l’artrite; un esempio sono gli esercizi di stretching, che facilitano e aiutano sia a migliorare l’ampiezza di movimento sia a migliorare la flessibilità delle articolazioni. (Leggi anche: Artrite reumatoide, a causarla potrebbe essere un batterio della bocca. Lo studio italiano)

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: WebMed

L’articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo





Source link

Redazione

Related post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: