Giocare è un diritto: letture, animazioni e laboratori per bambini

 Giocare è un diritto: letture, animazioni e laboratori per bambini


Roma – Sabato 20 e domenica 21 novembre in occasione della Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, la Casina di Raffaello a Villa Borghese, propone la seconda edizione dell’iniziativa Giocare è un diritto, inaugurata per la prima volta nel 2019.

Roma – Durante i due pomeriggi di Giocare è un diritto si terranno laboratori, incontri e letture sul tema dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, rivolti a bambini, ragazzi e famiglie.

Roma – L’evento è realizzato con la collaborazione di Amnesty International, Emergency, Internazionale Kids e Save the Children. Un ringraziamento particolare, per il suo contributo, va al Cinema dei Piccoli che da sempre si pone l’obiettivo di attrarre l’attenzione di bambini e ragazzi sul tema della conoscenza e consapevolezza dei diritti dell’infanzia e dell’Adolescenza attraverso una filmografia dedicata, ed è presente anche questa volta alla manifestazione.

Sabato, programma Giocare è un diritto

Laboratori e letture alle ore 15

  • LaboratorioGioca il tuo diritto: gioco dell’oca calpestabile, interattivo sui diritti  a cura di Save the Children – Punto Luce di Ostia. Sala Laboratorio veranda – massimo 10 bambini e bambine da 11 a 13 anni. I ragazzi potranno giocare una partita del celebre gioco dell’oca, avente come tema quello dei diritti. In ogni stazione del gioco si incontreranno quiz, giochi e prove motorie inerenti i diritti fondamentali, quali: diritto all’istruzione, diritto alla salute, diritto allo svago, diritto alla protezione, ecc.
  • Lettura animataSono una selvaggia: Il diritto di essere se stessi a cura di Save the Children – Punto Luce di Ostia. Sala Lettura – massimo 10 bambini e bambine da 5 a 8 anni. Lettura animata dell’albo illustrato Sono una selvaggia di I. Biemmi e I. Urbinati, sul diritto a essere se stessi.
  • LaboratorioUn libro per gioco a cura della Casina di Raffaello. Sala Giani – massimo 10 bambini e bambine da 6 a 11 anni. Quali sono i nostri giochi preferiti? Salire e scendere da uno scivolo, dondolare sull’altalena, arrampicarci sugli alberi, rincorrerci sul prato e molto altro. In laboratorio, con pieghe e forbici, costruiamo insieme un libro-gioco in cui rappresentare ciò che ci fa divertire di più! Con la tecnica del collage riempiremo poi le sue pagine, che potranno essere sfogliate oppure diventare la quinta teatrale di storie sempre nuove.
  • LaboratorioMedicina di pace  a cura di Emergency. Sala Teatro – massimo 10 bambine e bambini da 9 a 12 anni. Attraverso un laboratorio i ragazzi dovranno trovare una lista di sette medicine, che compongono il loro rimedio contro la guerra. Una presentazione introduttiva racconterà le attività dei progetti umanitari di Emergency, per illustrare i valori che l’Associazione ha scelto per praticare la pace.

Laboratori e letture alle ore 16

  • LaboratorioDai voce e forma ai tuoi diritti a cura di Save the Children – Punto Luce di Torre Maura. Sala Giani – massimo 10 bambini e bambine da 10 a 13 anni. Dopo una lettura partecipata di alcuni dei diritti fondamentali appartenenti ai quattro principi della Crc si inviteranno i/le partecipanti a sceglierne alcuni per dar loro voce e/o forma attraverso l’utilizzo di espressioni artistiche differenti. Si darà, dunque, vita ai diritti.
  • LaboratorioFigure volanti a cura della Casina di Raffaello. Sala Laboratorio veranda – massimo 10 bambini e bambine da 3 a 5 anni. Alcuni artisti hanno creato opere d’arte sospese e leggerissime, che si muovono con il vento. Durante questo laboratorio, con carta e colori verranno realizzate sculture volanti da appendere nella nostra stanza che rappresenteranno i nostri giochi preferiti.
  • LaboratorioSportiva-mente: educazione e crescita a cura di Save the Children – Punto Luce di Ponte di Nona. Sala Teatro – massimo 10 bambini e bambine da 8 a 10 anni. E’ prevista una parte introduttiva di condivisione con i bambini e bambine durante la quale affronteremo il tema dello sport come diritto e sana crescita. I partecipanti saranno, poi, divisi in squadre e si sfideranno in un mini torneo composto da diversi giochi di squadra.

Laboratori e letture alle ore 17

  • Lettura animata – Fateci leggere in pace a cura della Casina di Raffaello. Sala Laboratorio veranda – massimo 10 bambini e bambine da 6 a 11 anni. Gianni Rodari ha fatto immaginare a bambini di tutte le età storie e personaggi di ogni tipo. Nelle sue filastrocche e favole il messaggio di pace, uguaglianza e fratellanza arriva sempre forte e chiaro tra parole e rime divertenti e indimenticabili.
  • Lettura animataLibri da liberare a cura della Casina di Raffaello. Sala Lettura – massimo 10 bambini e bambine da 3 a 5 anni. Tanti autori per tante storie che parlano di diversità da accogliere e abbracciare per far vivere in libertà i bambini con le proprie storie ed emozioni. Tra animali buffi e parole gentili da scoprire i piccoli entreranno nei libri selezionati per questa occasione dalla Casina di Raffaello.
  • Laboratorio – L’albero incantato a cura di Emergency. Sala Giani – massimo 10 bambini e bambine da 5 a 8 anni. Una fiaba afghana che i piccoli pazienti dell’ospedale a Kabul hanno raccontato al personale di Emergency. I bambini conosceranno cultura e usi diversi dai loro, confrontandosi sui temi comuni della pace e della solidarietà. La storia è tratta dal libro L’albero incantato – Una fiaba dall’Afghanistan. Storie sconfinate (Carthusia, 2004).
  • Laboratorio – Sgranate gli occhi a cura di Internazionale Kids. Sala teatro – massimo 10 bambini e bambine da 6 anni in su Internazionale Kids è un mensile che racconta l’attualità traducendo in italiano gli articoli dalla stampa di tutto il mondo per un pubblico dai sette anni in su. In ogni numero c’è un paese o un argomento raccontato solo con grandi fotografie. Per l’occasione verranno mostrati sul grande schermo alcuni di questi reportage: attraverso le foto ci arrampicheremo sulle montagne boliviane, dove le donne scalano le montagne vestite con la loro tipica gonna a strati; visiteremo un cava in Burkina Faso dove si estrae la laterite per fare i mattoni; ci divertiremo a cercare somiglianze tra gatti e persone che  vivono nel Regno Unito.

Sabato, programma Giocare è un diritto

Laboratori e letture alle ore 15

  • LaboratorioFigure volanti a cura della Casina di Raffaello. Sala Laboratorio veranda – massimo 10 bambini e bambine da 3 a 5 anni. Alcuni artisti hanno creato opere d’arte sospese e leggerissime, che si muovono con il vento. Durante questo laboratorio, con carta e colori verranno realizzate sculture volanti da appendere nella nostra stanza che rappresenteranno i nostri giochi preferiti.
  • LaboratorioUn libro per gioco a cura della Casina di Raffaello. Sala Giani – massimo 10 bambini e bambine da 6 a 11 anni. Quali sono i nostri giochi preferiti? Salire e scendere da uno scivolo, dondolare sull’altalena, arrampicarci sugli alberi, rincorrerci sul prato e molto altro. In laboratorio, con pieghe e forbici, costruiamo insieme un libro-gioco in cui rappresentare ciò che ci fa divertire di più! Con la tecnica del collage riempiremo poi le sue pagine, che potranno essere sfogliate oppure diventare la quinta teatrale di storie sempre nuove.

Laboratori e letture alle ore 16

  • Laboratorio – Storie di diritti. Realizza un libro con la tua storia! a cura di Amnesty International. Sala Laboratorio veranda – massimo 10 bambini e bambine da 7 anni in su. Un’attività artistica e creativa, ideata dall’illustratrice e artista Bruna Ferrazzini, in cui dare vita a un personaggio, a una storia da vivere insieme, e a un libro come più ci piace, ispirandoci ad alcuni diritti dei bambini e delle bambine e immaginandone desideri, giochi e avventure. Ogni partecipante creerà il proprio personalissimo libro dei diritti dei bambini e delle bambine con una storia che potrà continuare a sviluppare anche dopo la fine del laboratorio, con famiglia e amici.
  • Laboratorio – Medicina di pace a cura di Emergency. Sala Teatro – massimo 10 bambine e bambini da 9 a 12 anni. Attraverso un laboratorio i ragazzi dovranno trovare una lista di sette medicine, che compongono il loro rimedio contro la guerra. Una presentazione introduttiva racconterà le attività dei progetti umanitari di Emergency, per illustrare i valori che l’Associazione ha scelto per praticare la pace. 
  • Lettura animata – Libri da liberare a cura della Casina di Raffaello. Sala Giani – massimo 10 bambini e bambine da 3 a 5 anni. Tanti autori per tante storie che parlano di diversità da accogliere e abbracciare per far vivere in libertà i bambini con le proprie storie ed emozioni. Tra animali buffi e parole gentili da scoprire i piccoli entreranno nei libri selezionati per questa occasione dalla Casina di Raffaello.

Laboratori e letture alle ore 17

  • LaboratorioStorie di diritti. Realizza un libro con la tua storia! a cura di Amnesty International. Sala Laboratorio veranda – massimo 10 bambini e bambine da 7 anni in su. Un’attività artistica e creativa, ideata dall’illustratrice e artista Bruna Ferrazzini, in cui dare vita a un personaggio, a una storia da vivere insieme, e a un libro come più ci piace, ispirandoci ad alcuni diritti dei bambini e delle bambine e immaginandone desideri, giochi e avventure. Ogni partecipante creerà il proprio personalissimo libro dei diritti dei bambini e delle bambine con una storia che potrà continuare a sviluppare anche dopo la fine del laboratorio, con famiglia e amici.
  • Lettura animataFateci leggere in pace a cura della Casina di Raffaello. Sala Lettura – massimo 10 bambini e bambine da 6 a 11 anni. Gianni Rodari ha fatto immaginare a bambini di tutte le età storie e personaggi di ogni tipo. Nelle sue filastrocche e favole il messaggio di pace, uguaglianza e fratellanza arriva sempre forte e chiaro tra parole e rime divertenti e indimenticabili.
  • LaboratorioL’albero incantato a cura di Emergency. Sala Giani – massimo 10 bambini e bambine da 5 a 8 anni. Una fiaba afghana che i piccoli pazienti dell’ospedale a Kabul hanno raccontato al personale di Emergency. I bambini conosceranno cultura e usi diversi dai loro, confrontandosi sui temi comuni della pace e della solidarietà. La storia è tratta dal libro L’albero incantato – Una fiaba dall’Afghanistan. Storie sconfinate (Carthusia, 2004).

Tutte le attività sono organizzate nel rispetto delle disposizioni anti-Covid. Per i bambini a partire dai 6 anni è obbligatorio l’utilizzo della mascherina. Per l’accesso, a tutte le persone dai 12 anni in su, è richiesta la presentazione del Green Pass in formato cartaceo o digitale.

Tutte le attività sono ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria allo 060608. Il programma è suscettibile di variazioni, tutti gli aggiornamenti sul sito Casina di Raffaello.

Potrebbe interessarti anche:


ChristmasLand 2021, il mercato di Natale a Roma, dal 4 dicembre al 19 dicembre 2021

,


La fiaba sul comò, rassegna teatrale per bambini, fino al 5 dicembre 2021

,


Casina di Raffaello: laboratori creativi e attività ludiche per i bambini, fino al 5 dicembre 2021

,


Arlecchino e gli Acchiappafantasmi, spettacolo per bambini, fino al 22 novembre 2021



Source link

Redazione

Related post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: