A Londra il miglior bar del mondo e parla italiano

 A Londra il miglior bar del mondo e parla italiano


Ad aggiudicarsi il titolo di miglior bar del mondo per il 2020 è il Connaught Bar di Londra, situato in un hotel di Myfair, grazie al lavoro dei 3 barman italiani che si occupano della gestione del bancone e della carta dei drink: Ago Perrone, Giorgio Bargiani e Maura Milia.

La capitale inglese si è aggiudicata ben 3 posizioni tra le prime 10, mentre l’Italia è riuscita a posizionare solamente 2 locali nella lista dei primi 50 al mondo: il 1930 di Milano, al 25° posto, e il Drink Kong di Roma, al 45° posto.

Entrambi i locali hanno migliorato le loro posizioni rispetto al 2019.

Il 1930 nel 2018 si era classificato 82°, mentre lo scorso anno era salito alla 44^ posizione.

Il Drink Kong, invece, si era posizionato 82° nel 2019, dopo solo un anno dall’apertura, aggiudicandosi il “Campari One to Watch”, uno dei più prestigiosi riconoscimenti. Inoltre quest’anno ha anche partecipato ai Galaxy Bar di Dubai, posizionandosi 67°.

Rispetto all’anno precedente, però, quest’anno sono presenti meno locali italiani all’interno della classifica: sono spariti il The Jerry Thomas Project di Roma, il Nottingham di Milano e il Baccano.

In ogni caso la sfida italiana è aperta tra Roma e Milano, le quali sembrano essere le uniche in grado di esprimere candidati degni di entrare tra i migliori bar del mondo.

Le due posizioni italiane, sono comunque più dell’unica di Parigi, Edimburgo, Oslo, Berlino, Stoccolma, Lima, Cartagena, Mexico City e di altre città, mentre Atene e Buenos Aires entrano in classifica con due locali a testa.

Inoltre c’è un lungo elenco di bar provenienti dai paesi asiatici: Singapore, Hong Kong, Seoul, Bangkog, Tokyo, Taipei, Kuala Lumpur, Shanghai.



Source link

Redazione

Related post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: